IlesaSpa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Microtunnelling - Full Face

Con il sistema “Microtunnelling – Full Face” si realizzano condotte sotterranee in terreni di qualsiasi natura e consistenza, anche sotto falda, con sistema a spinta controllata e tolleranza garantita, senza personale di servizio all’interno della tubazione

Foto per gentile concessione della Mts Perforator Gmbh

La posa di condotte con il sistema microtunnelling implica la costruzione di due pozzi, chiamati rispettivamente di spinta e di arrivo. Dal pozzo di spinta inizia la perforazione realizzata da una particolare testa di perforazione orientabile detta anche scudo o microtunneller. Contemporaneamente avviene la spinta monitorata delle tubazioni rigide, appositamente realizzate per il sistema microtunnelling, con giunzioni a tenuta stagna. La spinta è controllata costantemente mediante un raggio laser posto all’interno del pozzo di spinta, che colpisce un bersaglio fotosensibile posto sullo scudo, il quale, a sua volta, invia imput (spostamento rispetto alla traiettoria impostata) all’unità di controllo computerizzata posta nel container di guida in superficie. L’avanzamento completamente computerizzato e la possibilità di monitorare e correggere l’avanzamento della testa di scavo, consentono la realizzazione di collettori con grado di precisione estremamente significativo.

Torna ai contenuti | Torna al menu